Psoriasi inversa: definizione della malattia della pelle (Parte 2)

Posted on

Per questo motivo, anche se è stato dimostrato che prendere il sole ogni giorno

sole è necessario applicare la crema solare su tutto il corpo, incluse le La psoriasi del viso è decisamente rara, rispetto a quella del corpo o del cuoio capelluto. Oltre alla prescrizione di farmaci per la psoriasi del viso, vi sono alcune semplici tecniche e misure preventive che ti aiuteranno a gestire la patologia. Se soffri di psoriasi del viso, è ancora più sensibile del solito alle intemperie e si adatta meno facilmente agli sbalzi di temperatura. L’esposizione al sole e il clima caldo dell’estate hanno spesso un effetto positivo sulla psoriasi, fino a facilitarne la regressione. Sul sito del Ministero della Salute queste le regole della corretta esposizione al sole: Protezione solare: stick, spray o crema? In sostanza, l’importante è proteggere la pelle dal sole ed è sempre meglio sempre usare una protezione solare che niente. Le creme, per esempio, sono più indicate per chi ha la pelle secca e in generale per la protezione del viso. Scopri come prevenire la psoriasi Ricevi gratuitamente via mail il libro E’ assodato che la psoriasi migliora stando al sole ed esponendo alla luce le aree interessate dalla malattia.

La psoriasi può colpisce la zona delle unghie fino al 50% delle persone con questo disturbo, e fino all’80% delle persone con psoriasi artrite psoriasica:

  • Dermatite seborroica e atopica
  • Acne
  • Eczemi atopici
  • Vitiligine
  • Osteoporosi e rachitismo (dove e’ necessario stimolare la produzione di vitamina D)

Oltre che procedere gradualmente nell’esposizione al sole, segui le basilari regole per prevenire le scottature: utilizza protezioni solari ed evita sovraesposizioni.

Tramite il processo chiamato PUVA è possibile rallentare l’eccesso di crescita cellulare della  pelle e ridurre o eliminare  i sintomi della psoriasi per diversi periodi di tempo. Contrariamente alla credenza popolare, le lampade abbronzanti non sono un’alternativa efficace alla luce  naturale del sole. Il binomio sole e mare è in particolare una combinazione vincente perché l’azione di acqua del mare e raggi solari contribuisce notevolmente a far regredire le lesioni. In alcuni casi i farmaci che utilizzi per curare l’altra malattia infatti possono causare l’acutizzarsi dei sintomi della psoriasi. La psoriasi è una malattia infiammatoria e proliferativa della pelle ad andamento cronico, spesso pruriginosa. In alcuni casi (5-10%) il sole può provocare invece un peggioramento anche a seguito di una attenta esposizione e va quindi evitato proteggendosi con abiti coprenti. Spesso è utile usare prodotti dopo sole che restituiscono alla pelle la giusta idratazione e che contemporaneamente apportano sostanze riparatrici e antinfiammatorie. Anche i bagni di mare sono consigliati, per via dell’azione decapante dell’acqua di mare che favorisce il distacco delle lamelle della psoriasi. Ecco perché seguire la giusta dieta è un bene per la psoriasi, e come attraverso alcuni trattamenti dietetici si può prevenire l’insorgenza della malattia.

Psoriasi inversa: definizione della malattia della pelle

  • deve avere filtri ad ampio spettro
  • essere resistente all’acqua
  • avere un fattore di protezione solare superiore a 30.

Silvia Trevaini Videonews Il sole può fare bene alla pelle.

Per esempio, se soffrite di psoriasi, dermatite o vitiligine l’abbinamento di sole e acqua salata può portare benefici maggiori dei soli raggi ultravioletti. I massimi vantaggi nel trattamento della psoriasi, infatti, si ottengono abbinando esposizione al sole con acqua marina. Nei primi giorni di vacanza, quindi, è indispensabile usare solari con filtri medio-alti (da 15 in su), indipendentemente dal tipo di pelle. E scegliete dei solari specifici per pelli con problemi: servono per ricostituire la pellicola protettiva della pelle, che è composta da acqua e grassi. In pratica, se prendete il sole vi vengono delle macchie scure sulla pelle. Il malato di psoriasi ha spesso un alterato metabolismo dei radicali liberi e rischia che al sole si generi un grande stress ossidativo con il peggioramento delle condizioni della pelle. Solo 34 pezzi disponibili Il modo migliore per evitare le condizioni della pelle causate dal sole è evitare il più possibile l’esposizione. Leggi anche Fototerapia e psoriasi: molti pazienti  hanno riscontrato un incredibile miglioramento della pelle dopo solo poche sedute. I benefici della fototerapia sulla psoriasi sono ormai confermati, e’ una cura riconosciuta e consigliata anche dai dermatologi.

I fattori che possono provocare la comparsa della psoriasi gomiti e psoriasi ginocchia sono:

  • sbalzi di temperatura
  • ustioni
  • aria condizionata
  • mare
  • eritema

Esporsi ai raggi solari e’ quindi un toccasana per il derma irritato dalla psoriasi.

Dopo sole poche sedute le condizioni della pelle migliorano visibilmente, la componente eritematosa si riduce notevolmente e cosi’ anche lo spessore delle chiazze. Ciò avviene perché, con la bella stagione, i malati di psoriasi sono più esposti, scoprendosi, a fattori come mare e sole che contribuiscono notevolmente a far regredire le lesioni. Al di là dei prodotti specifici per la patologia, è importante  utilizzare lenitivi ed emollienti per tenere la pelle protetta e morbida, protezioni solari per non scottarsi, evitare traumatismi inutili. Pochi sanno poi che le manifestazioni della malattia non sono limitate alla pelle e che altre patologie possono essere collegate a questa infiammazione cronica della cute. di Milano: 1524326 | ISSN 2499-0485 Per chi soffre di psoriasi è sempre importante prendersi cura della pelle, ma in estate può essere utile ricordarsi qualche accorgimento in più. Le alte temperature e il sole sono fattori positivi per chi soffre di psoriasi perchè asciugano le macchie e mantengono la pelle morbida. Ecco alcuno consigli suggeriti da dermatologi ed esperti del campo per limitare i danni non solo della psoriasi ma anche di altre malattie (come quelle sessualmente trasmissibili). E soprattutto vuoi beneficiare di tutti gli effetti positivi di sole, caldo e mare per migliorare la condizione patologica di questa malattia? Inoltre una piccola quota di casi di psoriasi (il 5% circa) peggiora con una eccessiva esposizione solare.

Le migliori shampoo per il trattamento della psoriasi del cuoio capelluto

In Italia soffrono di psoriasi, malattia della pelle che si manifesta con chiazze rossastre che si squamano.

“La psoriasi - spiega l’esperto - non è contagiosa ed è conseguenza di un’accelerazione del ricambio delle cellule della pelle, sostenuta da fenomeni immunitari e infiammatori. La cura non da piu’ risultati, la psoriasi peggiora. Un’intervista a: Michael Laun, farmacista Le due caratteristiche tipiche di questa malattia sono una crescita eccessiva delle cellule della pelle e sintomi infiammatori. Macchie rosse sulla pelle che danno prurito e formazione di squame su zone tipiche del corpo come gomiti, articolazione del ginocchio o zone del viso sono le tipiche manifestazioni. Un trattamento esterno è il primo passo di una terapia della psoriasi: si possono utilizzare lozioni, soluzioni, gel, pomate e creme. Vitamine Nei mesi invernali, il corpo non riesce a in quantità sufficiente a causa della carenza di sole naturale. Smettere di fumare, perché è certo che il fumo peggiora lo stato delle lesioni (oltre a essere causa di molte altre malattie, da quelle dell’apparato cardiocircolatorio al cancro). Il sole fa in genere bene alla psoriasi, ma scostarsi fa male alla pelle e può peggiorare le lesioni psoriasiche. In caso di psoriasi, sappiamo che il binomio acqua marina e sole ha dei benefici, ma questo non significa che ci si può esporre ai raggi ultravioletti senza protezione.

Quali sono le migliori ricette di oli essenziali per la psoriasi?

La psoriasi è una malattia infiammatoria della pelle, di origine genetica, che si manifesta con la comparsa di macchie rossastre sulla pelle spesso ricoperte da squame di colore chiaro.

La psoriasi in estate non deve essere sottovalutata anche se i raggi del sole e l’acqua di mare possono aiutare ad attenuare i sintomi della psoriasi. Nello specifico è importante sapere che la psoriasi in estate può essere curata con buoni risultati a patto di proteggere la pelle ed esporsi al sole con moderazione. Le pelli non sono tutte uguali, soprattutto sotto i raggi del sole, e di questo bisogna tener conto per scegliere la crema di protezione solare più adatta alle proprie esigenze. 20/07/2015 La psoriasi è una malattia infiammatoria cronica della pelle, di origine genetica, che colpisce circa due milioni di italiani. La psoriasi e l’esposizione al sole I sintomi della psoriasi a chiazze larghe migliorano con l’esposizione solare, grazie all’azione antinfiammatoria dei raggi ultravioletti. Nei casi in cui il sole è un alleato non bisogna comunque esporsi in modo selvaggio, ma proteggersi sempre con filtri solari adeguati. I solari possono essere applicati anche dopo l’applicazione delle cure locali, è fondamentale però attendere il completo assorbimento delle prime, prima di procedere con la crema solare. Se fai parte della prima categoria, quella che al sole migliora, è molto probabile che tu debba valutare attentamente tutti i parametri che sono abbinati al metabolismo della Vit. Due grammi di Vit C al giorno, il the verde e l’opc possono davvero cambiare radicalmente la reazione delle  “placche” al sole.

L’acqua marina e il sole fanno bene a questo disturbo della pelle, ma esporsi ai raggi ultravioletti senza una protezione è vietato. Ecco il consiglio dell’esperto

Non sottovalutate questo aspetto… Il sole aiuta la psoriasi?

Il sole in genere migliora sintomi e segni della psoriasi, ma vanno evitate le scottature. Infatti, oltre a aumentare il rischio di cancro della pelle, è possibile che le scottature, così come ogni trauma della pelle, peggiorino la psoriasi. La regola generale è dunque quella di esporsi al sole, ma con cautela, scegliendo le ore meno calde del giorno e applicando sempre creme solari ad alta protezione. Inoltre, munirsi di un cappello a falde larghe, occhiali da sole e creme ad alta protezione. Se le lesioni rosse della psoriasi colpiscono alcune zone come ascelle, inguine, e sotto il seno, il calore e il sudore possono peggiorare la situazione. La fototerapia (l’esposizione ai raggi solari) deve essere direttamente effettuata sulla cute malata e la durata dovrebbe essere almeno di 2 o 3 settimane gradatamente. Le chiazze della psoriasi sono rosse (eritematosa) e ricoperte di squame bianche spesse le quali sono molto evidenti rispetto alla pelle sana. Il trattamento della psoriasi richiede molta attenzione perché la pelle del viso è molto sensibile. La crema attiva PsoEasy — è elaborato per eliminare il prurito, arrossamento, irritazione e la secchezza della pelle del viso.

Psoriasi del viso rimedi e creme consigliate

Riguardando I pazienti con la psoriasi viso, hanno il desiderio assolutamente normale di nascondere le zone sulla pelle lesionate dalla malattia.

Per questo, bisogna distinguere le nostre raccomandazioni secondo delle stagioni diverse: - autunno — inverno la pelle del viso soffre molto del vento e della pioggia. Prima di uscire di casa, obbligatoriamente usate la crema barriera per pelle del viso. Sono questi i sintomi di esordio della psoriasi che peggiora mano a mano che la malattia avanza. Ma sdraiarsi al sole fa davvero bene per la psoriasi? Le persone con psoriasi dunque beneficiano dell’esposizione al sole ma c’è ritrosia a svestirsi e mostrarsi per paura di esibire le fatidiche chiazze rosse. A tutti gli effetti, patologia della psoriasi viso sembra reagire a uno scompenso complessivo dello stato di salute del nostro organismo, che può derivare dall’accumulo di tossine. Una delle creme più efficaci e specifiche è sicuramente Psorifix, considerata un’ottima cura per la psoriasi del viso. Ma fra i prodotti naturali possiamo trovare anche diversi rimedi topici che possono aiutarci contro le manifestazioni della psoriasi: vediamone alcuni. I raggi ultravioletti possono avere effetti positivi su alcune patologie della pelle, come acne, psoriasi e certe forme di eczema.

Psoriasi del viso: sole, dolcezza e idratazione

Soltanto i raggi del sole sono in grado di stimolare la produzione di melanina profonda.

Quando ti esponi per la prima volta al sole, quindi, usa un filtro solare alto ed evita le ore più calde della giornata. A cura di Carolina Biscella Sebbene il sole possa migliorare l’aspetto della pelle, l’estate è una stagione difficile per chi soffre di psoriasi.